Monitoraggio della contrazione del muscolo ileopsoas nei pazienti con scoliosi idiopatica lombare.

L' evoluzione della curvatura scoliotica idiopatica si verifica spesso nella zona lombare e toraco-lombare della colonna vertebrale. I muscoli spinali e l'ileopsoas svolgono un ruolo importante nel mantenimento della stabilità statica e dinamica della colonna vertebrale.

L'obiettivo di questo studio è stato quello di monitorare le contrazioni isometriche del muscolo ileopsoas ed evidenziare come queste migliorassero la curvatura lombare. Per rendere più efficace il monitoraggio, è stata effettuata anche una registrazione video.

I partecipanti di questo studio sono stati soggetti dell'età media di 14,1 anni (11-18). Questi sono stati sottoposti ad una riabilitazione per la scoliosi idiopatica. 8 soggetti presentavano una doppia curva toraco-lombare, 6 avevano una sola curvatura scoliotica lombare, 4 avevano una curva toracica; il rapporto delle curve convesse verso sinistra e verso destra è stato di 9:1. L'angolo di Cobb medio era di 20,1° (± 8) con un grado medio di rotazione di 1,2 (± 0,4).

Le curve scoliotiche sono state monitorate in video, mentre i pazienti hanno eseguito esercizi di contrazione muscolare. Alcuni marcatori adesivi sono stati applicati alla pelle per essere utilizzati come punti di riferimento della curva in video. I soggetti hanno eseguito gli esercizi in posizione seduta, rivolti verso la videocamera, con le ginocchia piegate ad angolo (90 gradi). 

La procedura di esercizio completo è stata la seguente: allungamento iniziale della colonna vertebrale e controllo posturale, l'attivazione concentrica degli ileopsoas, seguita da un'attivazione isometrica per circa 3 secondi, quindi rilascio finale. Le differenze di angolo di curvatura rilevate sulla registrazione video sono stati analizzate ed elaborate utilizzando il software Dartfish Pro Suite 5.0, LTD Switzerland.


L'angolo medio di correzione della curvatura scoliotica attraverso l'esercizio è stato di 6,9° (± 3.6) durante l'attivazione concentrica e 4,9° (± 3.5) durante l'attivazione isometrica degli ileopsoas.

Gli autori affermano che i dati raccolti da questo studio dimostrano l'effetto correttivo della contrazione muscolare degli ileopsoas prodotto sulla curva scoliotica.