Raggi Infrarossi




L’infrarossotrapia è una tecnica fisioterapica che sfrutta a scopo terapeutico gli effetti biologici prodotti dal calore sui tessuti.
Quest’ultimo, sotto forma di termoterapia esogena, penetra nella cute e nel tessuto muscolare.


INDICAZIONI:

- Stati di contrattura muscolare (torcicollo, lombalgia)
- Reumatismo fibromialgico
- Artrosi
- Preparazione o epilogo alle sedute di kinesiterapia


CONTROINDICAZIONI:

- Soggetti cardiopatici
- Disturbi della sensibilità cutanea
- Fotosensibilità

Non si devono mai indirizzare i raggi infrarossi sul capo perché c’è il pericolo di colpi di calore.


DURATA:

- 10 minuti circa


OPERATORE:

L’operatore deve:

- denudare la parte interessata.
- collocare la lampada generatrice a circa 30/50 cm dal paziente, in modo che i raggi infrarossi arrivino perpendicolarmente alla cute del paziente.