Tecar Terapia




La Tecar (Trasferimento Energetico Capacitivo e Resistivo) è una terapia di ultima generazione che stimolando l’enegia dall’interno dei tessuti biologici, attiva i naturali processi riparativi e antinfiammatori.

La trasmissione dell’energia per diatermia può essere applicata in modo selettivo sui diversi tessuti biologici: metodo capacitivo, può agire specificamente sui tessuti molli, a ricco contenuto d’acqua (i muscoli e il sistema vascolare e linfatico); il metodo resistivo, svolge un’azione efficace su tutti i tessuti resistenti, a basso contenuto d’acqua (ossa, cartilagine, tendini e legamenti). Innesca dall’interno dell’organismo una serie di reazioni chimiche che accelerano la riparazione e l’ossigenazione dei tessuti lesi da un trauma.

La Tecar è l’unica in grado di stimolare energia proveniente dall’interno del corpo. Nella zona di terapia si avrà un flusso di cariche con attivazione metabolica ed effetto termico endogeno. Può essere utilizzata anche in presenza di mezzi di sintesi (protesi d’anca, ginocchio, spalla, infibuli, placche metalliche) cosa non possibile ad altre terapie fisiche che causano un surriscaldamento delle strutture protesiche.

 

INDICAZIONI

  • Infiammazioni acute (tendiniti) e croniche (artrosi)
  • Lesioni muscolari acute e croniche (contratture, stiramenti e strappi muscolari) e artropatie
  • Traumi distorsivi acuti e cronici
  • Postumi di fratture

 

CONTROINDICAZIONI

  • Portatori di pacemaker
  • Donne in gravidanza
  • Neoplasie

 

DURATA

20 minuti

 

OPERATORE

L’operatore:

  • Deve garantire l’aderenza ottimale delle placche sulle parti da trattare
  • Fissare le placche sulla cute del paziente con fasce elastiche o cinghie di gomma.